Il bello della (Milano Relay) Marathon

Il bello della maratona, dopo il ritiro di Zaffani, è Lorenzo Verdelli.

Il bello della maratona è Zaffani che vede vacillare il suo record sui 42195 m.

Il bello della maratona ve lo racconterà una volta Lello, ne sono sicuro!

Io che invece ho corso solo la staffetta a Milano posso dirvi cosa è il bello di correre per le giuste cause.

Il bello della relay marathon è aspettare al 33° km Lello, non vederlo insieme ai pacer delle 3h e pian piano intuire che sta andando alla grande.

Il bello della relay marathon è correre per Avvocato di Strada, correre per qualsiasi organizzazione cerchi di aiutare chi ha bisogno.
1979471_10152308675351488_1516873185_n

Il bello della relay marathon è arrivare in fondo e avere un ristoro con panini, torte salate, cibarie e bibite.

Il bello della relay marathon è vedere gente che si avvicina alla corsa.

Il bello della relay marathon è vedere gente che si gode una giornata all’aria aperta.

Il bello della relay marathon è dire che correre 10 km non è per niente ‘eroico’.

Il bello della relay marathon è vedere tanta gente che impegna il proprio tempo per gli altri.

Il bello della relay marathon è sperare di aver dato un piccolo contributo, solo correndo.

 

P.S.: Lello scusa se ho copiato la tua idea, ma era troppo bella!

 

2 thoughts on “Il bello della (Milano Relay) Marathon

  1. Pingback: Il brutto della (Milano) Marathon | Gli spilli nel ginocchio

  2. Pingback: MCM 2014 | Gli spilli nel ginocchio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...